Pillole Zhistorica (1)

Pillole storiche. Niente di più, niente di meno. Ogni articolo contiene una raccolta dei contenuti Facebook della pagina Zhistorica. Per averli sempre a disposizione ed evitare che qualche cambio di algoritmo possa farli sparire all’improvviso.

Soldato sovietico con piastra pettorale CH-42 nel 1944.

Abbastanza efficace contro i piccoli calibri, pesava circa 3.5 kg.

Occhio a chi voti!

Un orologio del 1670 circa, di appena 3.8×3.2×1.6 cm.
Il case è in oro, acciaio bluito, argento e diamanti, mentre il quadrante in smalto e oro. E’ un gioiello assoluto, figlio di quei secoli, il XVI e XVII, in cui l’arte ha trovato una perfetta commistione con la tecnica.
E’ conservato al The Metropolitan Museum of Art, New York

Il Soldato Florian

Il soldato Florian (n.1885, Isole Fiji), del New Zealand Maori Pioneer Battalion. Il battaglione maori fu inviato in Europa durante la Prima Guerra Mondiale, combattendo a Gallipoli e poi sulla Somme. Sebbene utilizzati prevalentemente come pionieri (costruzione ponti, scavo trincee, ecc), i 2227 maori e 458 abitanti delle isole del Pacifico mandati sui campi di battaglia europei pagarono un prezzo molto altro: 336 morirono lì e 734 furono feriti.

Sei anni fa, lessi le loro lettere in una esposizione a Melbourne, rimanendo profondamente colpito dai loro racconti. Emergeva, in particolare, un comprensibile senso di completo spaesamento. D’altronde, passare dalle spiagge delle Fiji alle esplosioni e al fango di un trincea della Francia fu certamente un qualcosa di devastante.

©Sir George Grey Special Collections, Auckland Libraries, 31-F3347

Palle di Neve (o di Cannone?) del 1892

Nel 1892, a Princeton, la tradizionale battaglia di palle di neve tra matricole e studenti del secondo anno (sophomore) fu particolarmente violenta.
Visto che alcuni di voi lo hanno chiesto, i ragazzi nella foto sono (da sinistra a dx): Darwin R. James, John P. Poe, and Arthur L. Wheeler.
– Darwin R. James era il nipote di un deputato USA, ma non sono rimaste molte notizie su di lui.
– Il ragazzo in piedi, J. Poe, è morto nella I Guerra Mondiale. Partì volontario per combattere sul fronte francese contro i tedeschi. Fu colpito da due proiettili allo stomaco nella Battaglia di Loos nel 1915 e morì poco dopo.
– Arthur L. Wheeler divenne un professore universitario di filologia classica molto apprezzato a Princeton e Berkeley, nonché uno dei più giovani presidenti della Classical Association of the Atlantic State. Morì nel 1932

Stivali Mongoli

Stivali mongoli del XVI secolo. Conservati al National Museum of Mongolia. La loro particolarità sono le piastre di ferro cucite sotto al cuoio. Ricordano alla lontana la manifattura delle brigantine europee e riescono a evocare grandi battaglie a cavallo.

24 dicembre 1598: Roma Sommersa

E’ la vigilia di Natale dell’anno 1598. I romani stanno dormendo tranquilli, quando una delle più gravi esondazioni della storia cittadina li sorprende. Le acque del Tevere travolgono e sommergono qualsiasi cosa. I primi ad essere colpiti sono gli edifici a ridosso del Porto di Ripetta.

Le persone tentano di mettersi in salvo e fare lo stesso con i propri cari, ma il muro d’acqua raggiunge, al culmine dell’esondazione, i 19,56 metri.

Gli edifici crollano, il Ponte Senatorio rimane senza tre arcate (per questo, oggi, lo conosciamo come Ponte Rotto). L’acqua continua ad avanzare, raggiungendo quasi la Chiesa della Trinità dei Monti (in pratica, il Tevere arriva fino all’odierna Piazza di Spagna).

La conta delle vittime, nei giorni seguenti, è penosa: i cittadini morti sono più di 4.000.

Come per tutte le inondazioni precedenti e successive, si installano targhe memoriali dell’altezza raggiunta dall’acqua. Oggi molti passano davanti a queste meraviglie senza accorgersene… questa è posta a uno degli ingressi del Ghetto.

La parte abrasa indicava Clemente VIII come Pontifex Maximus (P.M.).

Mascherine del Secolo Scorso

Una fotografia di 102 anni fa. Mentre infuria la Spagnola, il conducente di un tram di Seattle spiega a un uomo di non poter accettare che salgano a bordo passeggeri sprovvisti di mascherina.

Il Vicepresidente USA Charles Curtis

Si è parlato molto di Kamala Harris, spesso confondendo le sue origini indiane (madre di Chennai) con origini nativo americane, ma in pochi hanno ricordato il vicepresidente Charles Curtis (1860-1936).

Eletto nel 1929 insieme al presidente Hoover, il repubblicano Curtis era per 3/8 nativo americano (da parte di madre) e per 5/8 europeo. Fu il primo (e ultimo) nativo americano a ricoprire tale carica e a essere, dal 1924 al 1929, capogruppo dei repubblicani al Senato.

Proprio per questo, fu immortalato sulla copertina del Time nel dicembre 1926.

Influenza Spagnola a Portland

Consigli per non contrarre l’influenza spagnola a Portland nel 1918!

Sul nostro sito non troverai mai banner pubblicitari. Puoi supportare l’attività del Centro Studi Zhistorica acquistando le nostre pubblicazioni. Fino a oggi, abbiamo inviato più di 5.000 volumi! I primi tre libri pubblicati da Zhistorica sono il best-seller I Padroni dell’Acciaio, che contiene 10 monografie di condottieri e uomini d’arme cinquecenteschi, Il Diario di Federmann, la prima traduzione in italiano del diario di viaggio del conquistador tedesco Nikolaus Federmann, e La Spada a Due Mani di Fiore dei Liberi, un eccezionale manuale sull’uso della spada a due mani. Tramite il nostro marchio di narrativa dark-fantasy e horror, Necrosword, abbiamo pubblicato il romanzo Zodd. Alba di Sangue. 🆕SCONTI DAL 25 al 40% FINO AL 31 LUGLIO. ▶ULTERIORE SCONTO del 10% E SPEDIZIONE GRATUITA CON PACCO TRACCIATO INSERENDO IL CODICE ZHISTORICA10 AL MOMENTO DELL’ACQUISTO. Clicca sulle immagini qui sotto per scoprire di più ⬇

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.