Zodd. Alba di Sangue

Zodd. Alba di Sangue è un romanzo dark-fantasy impregnato di orrore cosmico e ultraviolenza.

Il protagonista, Zodd, è alto più di due metri, vive di violenza e serve nei Corazzati, un reparto ausiliario dell’Impero Imadiano. In un mondo fatto di orrori, mostri e massacri, si lascerà alle spalle una scia di sangue e arti amputati pur di non arrendersi al suo destino.

L’autore, Gabriele Campagnano è il fondatore di Zhistorica e autore del best seller I Padroni dell’Acciaio.

La copertina è stata realizzata da uno dei migliori illustratori italiani: Art of Francesco Saverio Ferrara.
I primi 14 capitoli di Zodd sono disponibili, gratuitamente, qui.
Tra le influenze letterarie, videoludiche e cinematografiche di Zodd. Alba di Sangue, ci sono Devilman, Dead Space, Lobo, degli scritti di Lovecraft, i dipinti di Hieronymus Bosch, i deliri splatterpunk di Edward Lee, le incisioni di Gustav Dorè… e ovviamente Berserk di Kentaro Miura. Pur non essendoci alcuna connessione di trama e personaggi con Berserk, l’autore, che acquistò il primo numero nel dicembre 1996, ha deciso di omaggiare Miura con il nome del protagonista.
Zodd Alba di Sangue
Uno dei disegni di Francesco Saverio Ferrara presenti nel volume.

Italian Sword&Sorcery, il più importante contenitore digitale di fantasy italiano, ha dedicato a Zodd. Alba di Sangue un intero saggio-recensione.

Un romanzo pregno di sangue, battaglie, orrore cosmico e torture che farebbero impallidire Joe Abercrombie

Un apprezzamento davvero inaspettato, specie per la distanza di Zodd dagli eroi e antieroi Sword & Sorcery. Giustamente, Francesco La Manno (fondatore di ISS e saggista) parla di Fantahorror e analizza anche la vicinanza di Zodd allo splatterpunk di Edward Lee (tradotto per la prima volta in Italia da quella stupenda realtà che è Independent Legions Publishing).
Anche Ignoranza Eroica, altro portale del fantasy hardcore, ha pubblicato una recensione entusiastica di Zodd. Alba di Sangue.

Spiazzante. Immergersi nella lettura di Zodd, Alba di Sangue, debutto al romanzo del vulcanico Gabriele Campagnano, monografista de I Padroni dell’Acciaio, è un’esperienza allucinogena e grandguignolesca. Blasfema, a tratti. Lì per lì, inclassificabile.

La prevendita è andata esaurita in 24 ore.

Per acquistare una copia di Zodd, firmata dall’autore, basta cliccare sul link qui sotto!

Il box contiene
▶️ 1 volume cartaceo (480 pagine) con 9 disegni originali
▶️ 1 segnalibro
▶️ spese di spedizione incluse!